Agenzia internazionale per l'energia (AIE): l'investimento globale nel settore dell'energia ha raggiunto i 185 trilioni di dollari nel 2018.

- May 17, 2019-

Agenzia internazionale per l'energia (AIE): gli investimenti globali nel settore dell'energia hanno raggiunto $ 185 trilioni nel 2018.


L'Agenzia internazionale dell'energia (IEA) ha dichiarato questa settimana che gli investimenti energetici globali hanno raggiunto $ 1,85 trilioni nel 2018, ponendo fine a tre anni consecutivi di crescita negativa e rendendo il settore elettrico la più grande area di investimento per il terzo anno consecutivo.


Dal punto di vista del settore, gli investimenti a monte nei progetti di petrolio e gas (compresi esplorazione, perforazione e infrastrutture) sono cresciuti del 4% nel 2018 e le nuove risorse di carbone del 2%, il primo aumento dal 2012.

energy

Nel frattempo, gli investimenti in nuovi tipi di energia rinnovabile sono diminuiti di circa il 2%. L'IEA ha avvertito che entro il 2030, il mondo deve raddoppiare la propria spesa per le energie rinnovabili e tagliare gli investimenti in petrolio e carbone per mantenere gli obiettivi di temperatura del trattato di Parigi sul clima.

Il rapporto sottolinea inoltre che il cambiamento climatico manca di una chiara direzione politica, che porta gli investitori energetici a passare a progetti con tempi di consegna più brevi e che potrebbero portare a futuri divari tra domanda e offerta.


Secondo le tendenze attuali, i fondi per lo sviluppo di tutti i tipi di energia, in particolare petrolio, gas naturale e carbone, non riusciranno a soddisfare il fabbisogno energetico globale previsto nel prossimo decennio.

Fatih Birol, direttore esecutivo di IEA, ha dichiarato: "Non ci sono abbastanza investimenti nel mondo per mantenere l'attuale modello di consumo e non ha abbastanza investimenti nella tecnologia delle energie pulite per cambiare direzione. rischio di negozio in futuro.


Secondo l'IEA, gli investimenti in solare, eolico, efficienza energetica e tecnologie di stoccaggio del carbonio raggiungeranno $ 304 miliardi nel 2018, ma nel prossimo decennio dovranno raddoppiare a $ 606 miliardi per raggiungere l'obiettivo.


Allo stesso tempo, anche gli investimenti nello sviluppo dell'energia nucleare devono aumentare in modo sostanziale, da $ 47 miliardi nel 2018 a $ 76 miliardi, e gli investimenti nella rete e nello stoccaggio delle batterie devono aumentare di oltre il 50% fino a $ 464 miliardi. Complessivamente, "il raggiungimento dell'obiettivo dello sviluppo sostenibile richiede un input più ampio dall'approvvigionamento di carburante all'elettricità, ma ciò non è ancora avvenuto", ha affermato Tim, responsabile del World Energy Outlook e Investment Department dell'AIE.


A livello nazionale, la Cina continua ad essere il più grande mercato di investimenti energetici nel 2018, ma il suo vantaggio è diminuito. L'India è il secondo più grande investimento dopo gli Stati Uniti. Tuttavia, le regioni più povere del mondo vedono ancora una sproporzionata mancanza di finanziamenti per qualsiasi forma di nuova energia. Ad esempio, l'Africa sub-sahariana "ha ricevuto solo il 15% circa del suo investimento nel 2018, sebbene rappresenti il 40% della popolazione mondiale", ha affermato l'AIE.