L'impatto della guerra commerciale sulle materie prime del pellet

- May 29, 2019-

Il tempo umido, la guerra commerciale cinese e le nuove leggi sull'autotrasporto commerciale potrebbero presto influire sull'offerta di fibra e sui prezzi per alcuni produttori, se non già.

微信图片_20190529172515

Quando piove, diluvia.


Di recente, il detto ha avuto un duplice significato per alcuni produttori statunitensi di pellet sul mercato nazionale. Non solo molte regioni degli Stati centrali e orientali hanno registrato l'anno più piovoso mai registrato, ma una serie di forze di mercato hanno e potrebbero continuare a influenzare la disponibilità e i prezzi delle fibre per alcuni.


Gli effetti di precipitazioni eccessivamente umide - precipitazioni senza numero di pioggia che hanno rotto molti record annuali di precipitazioni - hanno rappresentato le prime sfide per i taglialegna, tenendoli fuori dai boschi, quindi camion di legno da mulini e estendendo quella che viene definita "stagione dei fanghi". disponibile, meno carichi di fibre e più concorrenza per averlo. "Ci sono voluti fino a metà gennaio all'inizio di febbraio, prima che prendessimo davvero un colpo dal tempo piovoso", afferma Jeremy Watson, vice presidente della produzione e degli acquisti di BioMaxx. "Sapevamo che sarebbe arrivato, però: abbiamo fonti nel settore del disboscamento. Quando le segherie lasciano cadere l'inventario dei registri perché non riescono a riceverli, la produzione cambia molto ", dice. Ciò significa che produttori come BioMaxx devono fare perno. "Preferiamo correre al 100% di segatura, poiché richiede meno energia e produce un pellet migliore, ma quando le segherie non possono produrre, dobbiamo passare ai trucioli di legno", afferma Watson. "Quindi il tempo piovoso è stato sicuramente l'inizio della situazione in cui ci troviamo."

颗粒

BioMaxx possiede e gestisce due impianti di pellet di legno -Più pellet di legno a Ulysses, in Pennsylvania, e pellet di legno Dry Creek a Pittsford, New York. Totale, le piante possono produrre circa 80.000 tonnellate di pellet di legno all'anno, in particolare pellet di legno duro, che l'azienda produce da oltre 25 anni.

 

" L'intero settore delle fibre è cambiato radicalmente in un periodo di sei mesi, ma nel complesso, la storia è che ci sono difficoltà là fuori, in base al fatto che da dove proviene il nostro prodotto è in difficoltà", afferma Dan Wetzel , Vicepresidente vendite e marketing di BioMaxx. "Sta avendo un effetto su di noi e su altri produttori, e ci sono dei cambiamenti che dobbiamo fare per renderlo flessibile".

 

La prossima parte dell'equazione è la guerra commerciale in corso con la Cina, i cui effetti hanno avuto un impatto sui fornitori di fibre lo scorso autunno.


www.greenvinci.com

Per bruciatore a gassificazione di biomassa - pellet di legno, trucioli di legno, bricchette ecc.