La più grande centrale elettrica a carbone in Europa è stata trasformata in legna da ardere ?!

- Mar 22, 2019-

La più grande centrale elettrica a carbone in Europa è stata convertita in legna da ardere

Secondo ERR, oltre 100 importanti istituzioni finanziarie mondiali hanno evacuato finora il settore del carbone di potenza, tra cui il 40% delle prime 40 banche globali e 20 importanti istituti assicurativi globali. Il capitale globale sta fuggendo dall'industria del carbone di potenza. I paesi hanno introdotto politiche per eliminare e ridurre la produzione di energia a carbone. Come gestire queste centrali elettriche eliminate? Le più grandi centrali elettriche a carbone d'Europa offrono un modo per imparare. La centrale elettrica a carbone Drax della Gran Bretagna prevede di smettere completamente di usare il carbone per la produzione di energia entro il 2023 e in futuro consumerà solo gas naturale e biocarburanti.

Fonte: il sito web ufficiale della BBC riporta China Coal Daily il 23 febbraio.

coal fired power plant

Come centrale elettrica a carbone più grande d'Europa, la centrale elettrica a carbone Drax della Gran Bretagna prevede di smettere completamente di usare il carbone per generare elettricità entro il 2023. Si augura che l'impianto consumerà solo gas naturale e biocarburanti in futuro - particelle di polvere di legno frantumate.

L'Unione europea ha fissato obiettivi climatici per ridurre le emissioni nei prossimi decenni e molti paesi hanno piani per chiudere le centrali elettriche a carbone. Il governo britannico prevede di eliminare gradualmente la produzione di energia a carbone entro il 2025.

Molti paesi stanno anche lavorando per raggiungere gli obiettivi climatici. Alcuni paesi, compresi gli Stati Uniti, si stanno allontanando dal carbone perché altre fonti di energia stanno diventando più economiche e le normative ambientali stanno raffreddando il carbone.

biomass fuel

Ma questo lascia una grande domanda: come gestire quelle vecchie centrali a carbone?

Nel secolo scorso queste centrali elettriche a carbone hanno dominato il mercato globale dell'energia e l'alto costo di collegarle alla rete significa che non è saggio smantellare semplicemente queste ultime. Molte persone, tra cui la gestione dell'impianto di Drax, insistono sul fatto che ci sono altre opzioni.

La scala della centrale elettrica Drax è ovvia. Sei torri di raffreddamento si trovano su entrambi i lati del grande edificio che ospita caldaie e turbine. Il vapore bianco scivolò nel cielo. Nel centro del laboratorio si trova un camino fino a 259 metri. C'è una grande pila di carbone dietro la centrale elettrica.

Il carbone sarà trasportato dai nastri trasportatori alla centrale elettrica per schiacciare e bruciare ad alte temperature per generare elettricità. Questo modo di generare elettricità è semplice, ma è seriamente inquinato.

Nell'aprile 2018, la Gran Bretagna non ha usato carbone per tre giorni. Dall'inizio del 2018, la Gran Bretagna ha trascorso 1.000 ore senza generazione di energia a carbone, superando il record del 2017. Questa tendenza significa che la generazione di energia a carbone sta cadendo molto più velocemente di quanto molti si aspettassero.

"Nel 2012, la generazione di energia a carbone ha rappresentato il 45% della struttura energetica." Matthew Gray, analista di Carbon Tracker, un think tank, ha dichiarato: "La quota di oggi è molto bassa".

Tuttavia, dal punto di vista degli operatori di centrali elettriche, non è facile eliminare il carbone. Andy Koss, amministratore delegato della Drax Power Plant, ha affermato che ciò è dovuto al fatto che i biocarburanti erano una sostanza più difficile da gestire rispetto al carbone.

wood pellet, chips,briquette

"Intaserà l'attrezzatura." Kos ha detto.

Ricorda anche come i primi esperimenti con i biocombustibili in movimento verso i trasportatori di carbone portassero alla decomposizione del particolato e alla generazione di polvere. A differenza del carbone, i biocarburanti devono rimanere asciutti per evitare l'espansione in inutili miscele di porridge. Può anche accendersi facilmente, perché si ossida lentamente, quindi è necessario controllare costantemente la temperatura delle pile di biocarburanti.

L'impianto Drax ha speso 700 milioni di sterline per la conversione di energia per garantire che i nuovi biocarburanti possano essere maneggiati con cura.

Lo stabilimento ha inoltre investito in quattro edifici a cupola, ciascuno alto 50 metri, per lo stoccaggio in loco di biocarburanti. Sedici treni merci coperti arrivano qui ogni giorno per trasportare più particelle di segatura per garantire un'adeguata fornitura di carburante per le centrali elettriche.

Per quanto riguarda la capacità di trattamento dei biocarburanti, Coase ritiene che sia "la più grande del mondo".

Allo stato attuale, la capacità di generazione di energia da carbone e la capacità di generazione di energia da biocarburante della Drax Power Plant sono 2 MW. Ora ha quattro generatori di biocarburanti per sostituire quelli alimentati a carbone. Le restanti due unità di generazione nella centrale saranno eventualmente convertite in gas naturale.

Drax Power cerca di costruirsi un modello di innovazione, dicendo alla gente come cambiare il volto di una vecchia centrale a carbone. Le persone hanno abbastanza volontà e denaro per sostenere questa transizione.

La Delax Power Plant spera di costruire grandi batterie nell'area dell'impianto e usarle quando necessario. Ci sono altri progetti simili in tutto il mondo.

Hydrostor, una società canadese, ha progettato un piano per trasformare le vecchie centrali elettriche a carbone in dispositivi di stoccaggio ad aria compressa. Quando è necessaria l'elettricità, l'aria può essere rilasciata per far funzionare nuovamente la turbina della centrale elettrica.

Ci sono molte altre idee per rinnovare le vecchie centrali elettriche a carbone. Drax Power Plant non è l'unico progetto di carbone-biocarburante al mondo, ma è il più grande.

In Danimarca, una centrale a carbone a Copenaghen verrà trasformata in una fabbrica di biocarburanti al 100%. Il nuovo inceneritore nelle vicinanze è abbastanza grande da costruire una rampa da sci artificiale sul tetto. Google sta trasformando una vecchia centrale elettrica a carbone in Alabama in un centro dati.

È chiaro che le centrali a carbone sopravviveranno alla chiusura del carbone. Tuttavia, se vogliamo sfruttare appieno queste vecchie centrali elettriche, abbiamo bisogno di saggezza e consapevolezza ambientale e siamo pronti a pagare in anticipo risultati significativi.

Il carbone ha fornito al mondo l'elettricità per centinaia di anni. È il simbolo della rivoluzione industriale. Invece di semplicemente spazzarlo via, dovremmo usare l'eredità di questa grande industria per innovare.